Un’impiegata posa con un anello con diamante taglio rettangolare

Un’impiegata posa con un anello con diamante taglio rettangolare

 

Nei tempi passati le pietre preziose, insieme all’oro e all’argento, erano usate come forma di denaro a causa del loro valore universale; oggi, vengono acquistate per le loro proprietà vediche, così come per assicurare i risparmi personali dal valore fluttuante del denaro. Il vasto mercato delle pietre preziose può confondere, ma con la giusta conoscenza alcune di queste pietre preziose possono essere anche buoni investimenti, oltre al loro splendido aspetto, naturalmente! I diamanti sono la prima scelta di tutti gli investitori in tutto il mondo quando si tratta della gemma più popolare. Rubini e smeraldi sono altri nomi rinomati nel mondo delle pietre preziose; anche questi sono i preferiti dai collezionisti, soprattutto grazie ai loro solidi rendimenti. Tuttavia, ci sono altre gemme sorprendenti e più recenti come la tormalina e la tanzanite che hanno avuto prestazioni ancora migliori quando si tratta di investimenti, ma non sono ancora note a tutti. Pawan Gupta, direttore, P.P. Jewellers by Pawan Gupta e Rohan Sharma, amministratore delegato, RK Jewellers, condividono una lista delle sei migliori gemme che si prevede aumenteranno di valore:

Diamanti rosa: Il diamante rosa è fondamentalmente un tipo di diamante naturale che è noto per essere molto esclusivo. I diamanti rosa sono di tendenza tra le celebrità in questi giorni. Questi diamanti, a causa della loro rarità, bellezza e valore, danno un senso speciale di bellezza, romanticismo e lusso. Infatti, secondo la Argyle Diamond Mine, un diamante rosa può costare non 2 o 3 volte, ma fino a 20 volte il prezzo di un diamante bianco simile! Secondo il servizio di notizie britannico The Telegraph, i diamanti rosa erano l’opportunità di investimento numero uno per l’anno 2020. Negli ultimi 10 anni, i prezzi hanno visto un aumento costante e, secondo gli esperti, continueranno ad aumentare. I diamanti rosa sono stati anche considerati uno degli investimenti più sicuri al mondo dagli analisti di The Telegraph, dal 2014.

Rubino: Il rubino o Manik è una pietra preziosa naturale che ha un aspetto di colore rosa intenso o rosso sangue. È conosciuto come una gemma preziosa della famiglia del Corindone. I rubini colorati sono anche considerati una scelta sicura negli investimenti in pietre preziose. Infatti, dal punto di vista del collezionista, i rubini colorati mantengono il loro valore e la domanda di mercato meglio dei diamanti, specialmente i rubini colorati rari.

Tormaline: La tormalina è una gemma naturale, semi-preziosa e colorata che appartiene al gruppo dei minerali ciclosilicati. Questa pietra preziosa si trova in molte verità in termini di colore, che vanno dal nero, marrone, rosso, rosa, viola, giallo al verde, incolore e persino bicolore. Tormalina verde: La tormalina verde è usata dagli esperti nella terapia di guarigione delle gemme per la disintossicazione del corpo e la riduzione dello stress. Questo fatto è noto per essere uno dei pochi motivi per cui il suo aumento di valore è definitivo. Tormalina Paraiba: Questa gemma è una delle più famose. Contiene rame ed è considerata una delle rare varietà di tormaline (chiamate anche Cuprian Elbaite) che mostrano un caratteristico colore da blu neon a blu-verde con un bellissimo bagliore. Zendaya si è regalata un anello con diamante giallo In una chiacchierata per il numero di ottobre 2021 di British Vogue, l’intervistatrice ha notato al dito della star un nuovo e scintillante gioiello con una grande pietra preziosa da cinque o sei carati. Ed infine….

Rubellite: La gemma naturale Rubellite è una varietà di gemma di grande valore della tormalina popolare per la sua profonda tonalità rosa-rossastra o rosa-viola. Ciò che rende una gemma Rubellite unica è la sua ipnotizzante tonalità rosso porpora. Blue Tourmaline/Indicolite: Blue Tourmaline o Indicolite è una gemma naturale rara e incredibile. Si tratta di una preziosa gemma di colore blu che fa parte della famiglia della tormalina. È generalmente usata per fare ornamenti alla moda e gioielli con pietre di nascita.

Ne esistono di tante altre varietà di minerali e pietre preziose, ma queste ci hanno incuriosite di più.

Dalla Camera delle Miniere: Anno difficile per l’esplorazione mineraria e l’estrazione in Nunavut

Dalla Camera delle Miniere: Anno difficile per l’esplorazione mineraria e l’estrazione in Nunavut

 

Fornire un semplice editoriale sull’attività mineraria in due territori sta diventando sempre più impegnativo man mano che il Nunavut e i Territori del Nord-Ovest sviluppano il loro carattere, i loro regolamenti e i loro approcci allo sviluppo delle risorse minerarie. Detto questo, il denominatore comune per quasi tutti nel paese, e anche in entrambi i territori in quest’ultimo anno, sono stati gli effetti della pandemia di Covid-19. Sono stati significativi. Nei NWT, una miniera di diamanti ha chiuso per diversi mesi, mentre le altre due miniere sono riuscite a sostenere operazioni ridotte in quello che potrebbe essere stato il peggior mercato di diamanti di sempre. Le vendite e i prezzi sono crollati mentre le fabbriche a valle e i negozi al dettaglio hanno lottato per rimanere aperti. D’altra parte, le miniere del Nunavut hanno affrontato una situazione molto più favorevole, poiché i mercati dell’oro e del ferro sono rimasti forti. Tuttavia, tutte le miniere hanno ancora affrontato le sfide significative di trattare con il Covid per proteggere i loro lavoratori e le comunità locali. Data la sua importanza economica nel Nord, i governi hanno dichiarato l’attività mineraria un servizio essenziale, a condizione che l’industria potesse dimostrare forti sistemi di protezione della salute. I forti sforzi delle miniere ebbero successo. I lavoratori delle piccole e vulnerabili comunità del Nord furono rimandati a casa per proteggerli dal virus, e la maggior parte continuò ad essere pagata. Alcune delle nostre miniere sono diventate i primi datori di lavoro in Canada a installare i propri laboratori di analisi Covid.

Tutto sommato, le loro azioni attente hanno soddisfatto i funzionari della sanità pubblica per permettere loro di continuare ad operare, cosa che hanno gestito con forze di lavoro ridotte, test rigorosi, e facendo volare i lavoratori ai siti minerari socialmente distanti su aerei noleggiati. Le statistiche sulla produzione mineraria raccontano una storia interessante. I Territori del Nord-Ovest hanno sperimentato un calo significativo di quasi 400 milioni di dollari in valore, che era previsto con una miniera chiusa e prezzi terribili dei diamanti. Il Nunavut, invece, ha visto un aumento di quasi 500 milioni di dollari dovuto principalmente ai mercati forti. In entrambi i casi, le perdite e i guadagni sono significativi e avranno i loro effetti sulle economie di entrambi i territori.

Per quanto riguarda l’esplorazione, trattare con il Covid è stato più difficile. L’esplorazione non è stata dichiarata essenziale, né sono stati forniti programmi federali di assistenza Covid. I protocolli Covid per le piccole tendopoli dovevano essere sviluppati. A causa della loro vicinanza alle comunità, diverse compagnie hanno posticipato il loro lavoro per ridurre il rischio posto dal virus. Solo quelle situate nelle regioni più lontane e remote, come il progetto d’oro della Nighthawk nel NWT e il progetto d’oro della Sabina nel Nunavut, sono state in grado di ripartire. Fortunatamente, entro l’estate di quest’anno, le preoccupazioni di Covid erano state affrontate con successo con i funzionari della sanità pubblica, e la maggior parte delle esplorazioni erano di nuovo in corso. Dove ci troviamo oggi? Tutte le nostre miniere continuano a funzionare quest’anno. Con le loro rigorose procedure di protezione della salute, stanno sperimentando focolai di Covid relativamente minori in confronto ad alcune comunità e persino province. Per quanto riguarda le vendite, i prezzi di mercato dei diamanti si stanno rafforzando e l’oro è ancora forte. I prezzi del ferro sono discutibili. Sul fronte dell’esplorazione, sebbene sia di nuovo in corso, c’è bisogno di molto lavoro per riportarla ai livelli sani necessari per sostenere un’industria mineraria forte e vantaggiosa. Sia i NWT che il Nunavut hanno perso una posizione significativa e sono in competizione per gli investimenti dalla maggior parte delle province e da altri paesi. Ricordate, l’esplorazione è per lo più fallimentare. Abbiamo bisogno di molta più esplorazione oggi per aumentare le probabilità di fare le scoperte che sostituiranno le miniere tra 15-20 anni.

A tal fine, è necessario lavorare per attirare nuovamente gli investimenti in Nunavut e nei NWT. Sul lato positivo, abbiamo diversi progetti che avanzano verso le decisioni minerarie. Produrrebbero oro, che continua a fornire prezzi forti, e/o minerali critici come terre rare, zinco e cobalto. Questi sono i metalli molto importanti necessari per affrontare il cambiamento climatico con veicoli elettrici e componenti di energia alternativa. L’esplorazione per i minerali critici dovrebbe ricevere una spinta, dato che il governo federale recentemente eletto ha promesso crediti d’imposta speciali per l’esplorazione per progetti di minerali critici. Non possiamo però dare per scontato un aumento degli investimenti. Non cadranno semplicemente nelle nostre mani. A tal fine, la nostra Camera delle Miniere continuerà a identificare le azioni che tutti i livelli di governo possono intraprendere per aiutare a sostenere e rafforzare l’industria numero uno del Nord, a beneficio dei cittadini del Nord.

Le tendenze gioielli inverno del 2021-2022

Le tendenze gioielli inverno del 2021-2022

 

Le pietre preziose, prima popolari per la guarigione spirituale, stanno ora guadagnando trazione anche per altri aspetti. Dall’essere una dichiarazione di stile all’uso per scopi di investimento, le pietre preziose sono di tendenza in questi giorni. Celebrità influenti come Amitabh Bachhan, Ajay Devgn, Salman Khan, Kareen Kapoor che sfoggiano i gioielli ornati di gemme non è molto insolito ora. Tuttavia, la tendenza delle pietre preziose è popolare anche nella cultura occidentale. Per esempio, l’anello di fidanzamento con zaffiro blu di Kate Middleton è probabilmente l’anello di fidanzamento più famoso di tutti i tempi. Non solo gli indiani, ma la gente di tutto il mondo crede nelle proprietà curative e spirituali delle pietre preziose. Inoltre, questi cristalli esotici sono anche una grande fonte di guadagno. Al giorno d’oggi, la tendenza dei gioielli genderless che includono pietre preziose si sta facendo strada negli armadi degli uomini indiani. Il boom della tendenza può essere accreditato agli uomini, principalmente la comunità degli influencer e delle celebrità, che hanno osato spingere la busta, rompendo gli stereotipi e rendendola una dichiarazione di moda. In una conversazione esclusiva con il Financial Express Online Nitin Yadav, CEO, GemPundit ha parlato della situazione attuale e delle tendenze del settore e della crescita personale del marchio.

Com’è lo scenario di mercato dell’industria delle pietre preziose e dei gioielli in questo momento? La pandemia ha portato una crisi finanziaria globale, con diverse economie che hanno dovuto affrontare enormi perdite a causa dei lunghi periodi di blocco e delle norme precauzionali. Tuttavia, ora che l’orrendo periodo sta volgendo al termine, le cose stanno finalmente tornando in carreggiata. Oggi l’industria delle gemme e dei gioielli è uno dei segmenti in più rapida crescita dell’economia indiana, con il potenziale di raggiungere i 30 miliardi di dollari entro i prossimi quattro anni. Secondo la Confederazione dell’industria indiana (CII), l’industria nazionale indiana di gemme e gioielli è stimata a 16,1 miliardi di dollari e continuerà a crescere costantemente nei prossimi anni. Il governo indiano promuove anche l’idea del ‘Brand India‘ nei forum internazionali, che sta lavorando a favore di questa industria in espansione. Tuttavia, anche se il mercato sta crescendo meravigliosamente, questioni come le nuove regole di marcatura hanno creato confusione. Noi crediamo fermamente che la punzonatura dei prodotti sia vitale in quanto accerta e verifica l’autenticità del metallo, ma è necessario prolungare l’intero processo senza una ragione particolare? Attualmente, c’è un po’ di agitazione tra le associazioni di gemme e gioielli e l’attuazione arbitraria del nuovo processo di punzonatura della BIS. Ma, nel complesso, sembra un segno positivo che il governo abbia iniziato a interessarsi attivamente all’industria. È stato molto probabilmente a causa degli ordini repressi durante il blocco, abbiamo assistito a un’impennata eccezionale. Il periodo post chiusura è stato relativamente buono. Non solo a causa della crescente fiducia della gente nelle pietre preziose, ma anche perché questi cristalli curativi stanno diventando una cosa della cultura popolare moderna. E, naturalmente, siamo tutti a favore. Quale segmento (maschile o femminile) si informa o acquista pietre preziose online da GemPundit? Si prega di condividere i dati in percentuale. Le pietre preziose sono neutre dal punto di vista del genere, e l’India è sempre stata innamorata dei colori, delle gemme rare ed eccentriche. Riceviamo richieste quasi uguali da uomini e donne. Tuttavia, gli uomini sembrano più a loro agio quando si tratta di acquistare online, portando a un rapporto di 60:40 in termini di acquisti online.

Avete visto millennials cercando consigli astrologici e / o l’acquisto di pietre preziose da GemPundit in particolare durante la pandemia? Negli ultimi anni, le pietre preziose sono diventate parte integrante delle tendenze e della cultura contemporanea. Con numerose celebrità indiane e straniere che indossano gioielli tempestati di gemme durante eventi sociali altamente sofisticati, la loro bellezza ha catturato l’attenzione dei millennials e della folla Gen Z. Inoltre, poiché le pietre preziose sono eccezionalmente rare e costose, stanno anche diventando un mercato molto adatto per investimenti potenziali e affidabili. I millennial costituiscono una sana percentuale di quasi il 35% delle nostre vendite. Questi giovani consumatori sono molto più esperti di tecnologia e, quindi, più a loro agio con gli acquisti online. E a tutti piace avere una piccola spinta verso la giusta direzione o un avvertimento contro possibili rischi, giusto? Ecco perché le pietre preziose e una solida assistenza astrologica possono cambiare la loro vita. Quindi, naturalmente, la percentuale di millennial che acquistano gemme e cercano consigli astrologici è in aumento.

Quali sono le tendenze attuali che hai notato per quanto riguarda i clienti che acquistano pietre preziose? Per quali ragioni, le persone stanno popolarmente acquistando pietre preziose in questi giorni?

Il mercato delle pietre preziose, vasto ma straordinariamente unico, ha aperto la strada a molte tendenze d’avanguardia. Abbiamo visto che la gente sta andando per i disegni più interessanti e unici piuttosto che i disegni semplici. Per esempio, lo splendido anello tempestato di zaffiri blu della principessa Diana, l’anello di fidanzamento più ricercato della storia, è ancora una scelta popolare tra molti, e le sue repliche continuano a volare fuori dagli scaffali. In contrasto con l’oro tradizionale e gioielli di diamanti, la gente oggi piace aggiungere un pizzico di tonalità eccentriche nei loro pezzi di gioielli, e quale modo migliore per farlo che indossare pietre preziose? Oggi i consumatori sono molto più informati e istruiti sui trattamenti delle pietre preziose. Essi inclinano verso una migliore qualità di taglio di gemme e disegni d’avanguardia invece di quelli di base che le generazioni precedenti utilizzati per indossare. Le pietre preziose sono diventate più di un semplice pezzo astronomico che invoca vibrazioni positive e buona fortuna. Insieme ai molti benefici astrologici, fisici, psicologici e spirituali, forniscono anche una forte dichiarazione di stile.

La verità sulla gioielleria sostenibile e la pratica etica

La verità sulla gioielleria sostenibile e la pratica etica

 

Sembra che la sostenibilità e l’etica siano al centro di quasi tutte le marche di gioielli che si trovano su Google in questi giorni e tuttavia questo settore, come la moda, richiede un paio di occhi perspicaci per differenziare quanto siano puliti i prodotti di un’azienda. Nel “Conscious Jewelry Trend Report 2020” condotto da ExJewel, i dati suggeriscono che la domanda di gioielli sostenibili è, di fatto, guidata dai consumatori, dato che le ricerche di “diamante etico” sono aumentate del 75%,diamante coltivato in laboratorio” dell’83% e “oro etico” del 73%, anno dopo anno. La conversazione più importante nel nostro settore oggi è la discussione sulla “sostenibilità“, cosa significa per i vari settori della nostra industria e quanto è importante per i consumatori di oggi, da cui tutti dipendiamo”, dice Susan Jacques, Presidente e CEO, Gemological Institute of America.

Con più della metà degli acquirenti globali disposti a spendere di più per i marchi ecologici, le aziende che non riescono a fornire i risultati, potrebbero essere a rischio di rimanere indietro. Questo potrebbe spiegare perché alcune aziende fanno affermazioni non comprovate che potrebbero facilmente essere lette come vere. Investire il proprio tempo e denaro in marchi di gioielli veramente sostenibili ed etici ha implicazioni di vasta portata che vanno oltre l’assicurare la longevità di un articolo. Mentre l’alta qualità è senza dubbio una considerazione importante, dalla miniera al mercato, i produttori di gioielli etici sono impegnati a ridurre al minimo il loro impatto sull’ambiente e sulle comunità, compresa la fauna selvatica.

“È importante mandare un messaggio a quelle aziende e marchi che continuano a ignorare il fatto che noi, come aziende, abbiamo l’obbligo di fare tutto ciò che è in nostro potere per fare la nostra parte per l’ambiente e per l’umanità”, spiega Lars Larsen, fondatore di Larsen Jewellery. “I consumatori hanno un incredibile potere di chiedere e agire con un cambiamento, se smettono di acquistare prodotti e sostenere marchi che continuano ad avere un impatto negativo sia sul nostro pianeta che sugli esseri umani”. L’estrazione di per sé introduce un ulteriore livello di complessità nel commercio di gioielli, che non è semplice come sostituire un diamante coltivato in laboratorio con la sua controparte estratta. Tuttavia, ci sono alcuni indicatori che suggeriscono che un’azienda sta facendo uno sforzo concreto per ridurre il suo coinvolgimento e il suo contributo agli abusi dei diritti umani, ai danni ambientali, ai conflitti, alle condizioni di lavoro inique e al cambiamento climatico lungo tutta la catena di approvvigionamento.

Si tratta di una sfida unica, in particolare per i principali concorrenti dell’industria commerciale, e se un gioielliere è in grado di fornire trasparenza sulle origini dei suoi diamanti e delle altre pietre preziose, è probabilmente più probabile che sia impegnato in pratiche di approvvigionamento responsabile. Questo è dovuto al fatto che ogni pezzo di gioielleria rappresenta tipicamente una complessa catena di approvvigionamento, passando attraverso una miriade di mani e luoghi prima di raggiungere i dettaglianti. Con un milione di bambini che, secondo le stime, lavorano in condizioni minerarie non sicure e milioni di altri lavoratori che dipendono dall’estrazione di oro e diamanti come fonte di reddito, di solito con macchinari molto semplici o addirittura inesistenti, l’approvvigionamento responsabile garantisce un livello di responsabilità da parte dei marchi.

In particolare, i bambini esposti a sostanze pericolose nelle miniere possono avere una serie di problemi di salute, lesioni e persino decessi. “I consumatori hanno un incredibile potere di chiedere e mettere in atto un cambiamento, se smettono di acquistare prodotti e sostenere marchi che continuano ad avere un impatto dannoso sia sul nostro pianeta che sugli esseri umani”, afferma Larsen.

Inoltre un altro modo per i marchi di ridurre la dipendenza dalle miniere è quello di riciclare i metalli preziosi internamente o di procurarseli esternamente da fornitori affidabili. Fortunatamente, l’argento e l’oro non perdono le loro proprietà nel processo, ed è per questo che alcune aziende possono anche avere iniziative di “riacquisto“. I marchi di gioielli più sostenibili cercheranno di ridurre i rifiuti e la loro impronta di carbonio a ogni livello dell’attività, dagli imballaggi e prodotti riciclati, alle spedizioni a zero emissioni e ai programmi di energia rinnovabile.

L’industria mineraria dell’oro, che è associata a una serie di questioni sociali, pone un rischio significativo per i lavoratori, che sono naturalmente esposti a mercurio e cianuro. Tuttavia, le certificazioni minerarie etiche, come Fairtrade e Fairmined gold sostengono le operazioni minerarie che forniscono migliori condizioni di lavoro e salari più equi. Tuttavia, va notato che anche quando si acquistano diamanti con la certificazione Kimberley Process, l’intero viaggio di un diamante non è tipicamente tracciato e ci possono essere potenziali scappatoie nella definizione di “diamanti di conflitto“. Con la trasparenza che pone un ostacolo significativo all’industria dei gioielli, un’azienda che può tracciare il viaggio delle materie prime in diversi punti della catena di approvvigionamento è un passo avanti. Vale anche la pena menzionare che l’impegno verso risultati sostenibili ed etici si rifletterà anche in partnership con aziende che condividono una visione simile.

Le ultime ricerche indicano che circa il 70% dei consumatori dell’età del millennio sono interessati all’acquisto di diamanti coltivati in laboratorio per gli anelli di fidanzamento, e mentre le aziende che producono queste alternative si presentano come “eco-friendly“, quindi è importante valutare le prove. Mentre i diamanti coltivati in superficie con energia rinnovabile creano meno danni complessivi all’ambiente, dato che circa 250 tonnellate di minerale vengono sradicate per ogni singolo carato di diamante lucidato, potrebbe non essere etico, che milioni di lavoratori delle miniere nei paesi in via di sviluppo perdano il loro lavoro come risultato. Un gioiello di alta qualità acquistato da un marchio che si allinea con i tuoi valori non è probabilmente qualcosa che accade molto spesso. Questo significa che chi lo indossa è più probabile che faccia tesoro di questo oggetto e si assicuri che non finisca nelle discariche dove il fast fashion di solito trova la sua casa. “Se un consumatore sta pensando alla sostenibilità, dovrebbe prendere in considerazione un articolo di gioielleria che è molto ben fatto e che durerà tutta la vita o sarà tramandato per generazioni”, suggerisce Larsen.

Quindi prima di infilare con sicurezza la fede al dito e proclamare “lo voglio”, o di volerti premiare con qualcosa di speciale, considera di creare i tuoi criteri su ciò che significa per te “etico” e “sostenibile“. Infine ecco 6 domande da porsi: Da dove provengono i materiali dei gioielli? Sono stati estratti in modo etico? Il marchio li ricicla? Quali certificazioni possiede il marchio? È neutrale rispetto al carbonio o è una società certificata B? Quanto è consapevole il marchio del viaggio dalla miniera al mercato? Il sito web dell’azienda e il team di vendita possono fornire informazioni specifiche sulla sua etica e sostenibilità? Cosa fa il marchio con i suoi profitti? Fa donazioni a enti di beneficenza? Quali tipi di materiali di imballaggio vengono utilizzati?

Diamond Hands combina gioielli, Bitcoin e NFT

Diamond Hands combina gioielli, Bitcoin e NFT

 

Diamond Hands, una collezione limitata di gioielli basati sui valori principali del cripto-mondo, emerge con uno spirito che assomiglia all’essenza di UniSocks: prezzi dei token basati su una curva di legame, fornitura esclusiva e beni riscattabili.

L’azienda con sede a Bali, in Indonesia, si affida a produttori di grande esperienza per creare i suoi anelli artigianali e ha la sua fabbrica principale a Hong Kong. L’edizione di Diamond Hands conta su 100 anelli di 750° di purezza dell’oro, intarsiati con diamanti da 3,6 carati e smeraldi da 1,5 carati. Secondo i suoi fondatori, il CEO Roman Burch e il CTO Yevgeniy Sarayev, è nato come un tentativo di combinare le proposte di bitcoin: dirompenza, unicità e purezza. Chiaramente ritratto nei loro disegni, entrambi sono appassionati di lusso, eleganza, qualità e crypto. A questo proposito, Burch ha dichiarato: “La filosofia del mio marchio è di far capire alla gente che i gioielli non sono solo un altro acquisto in un supermercato! È qualcosa di unico e puro. Le impressioni di un tale acquisto dovrebbero diventare una parte della vostra storia familiare, che sarà sempre nel vostro cuore”.

Nel frattempo, Sarayev è una personalità attiva nello spazio cripto dal 2016. A proposito della fondazione di Diamond Hands, Sarayev ha detto: “Dopo molta attenzione all’arte digitale di NFT, abbiamo deciso di portare un valore fisico reale come gioielli di lusso come garanzia per NFT”. Il loro token dal prezzo dinamico, In Bitcoin We Trust (IBWT) si comporta allo stesso modo dei token di utilità. Ogni token dà diritto all’acquirente di un anello fisico di diamanti scambiabile sulla loro piattaforma. Con ogni vendita, il valore dell’acquisto successivo aumenta del 6%, il che crea un potenziale profitto per i titolari.

Man mano che la fornitura limitata di 100 anelli viene commercializzata, i primi acquirenti guadagnano premi dalla curva di legame. Allo stesso tempo, Diamond Hands prevede di espandere il suo catalogo ispirato al bitcoin con collane e orologi che forniranno agli investitori una vasta gamma di opzioni nelle prossime settimane.